AppleZoo, il blog dedicato al mondo Apple, con tutte le news su iPhone, iPad, applicazioni, iPod, iTunes e Mac.

App Store, Apple aumenta i prezzi

Articolo
App Store, Apple aumenta i prezzi
Articoli collegati

Apple dal 2015 aumenta i prezzi delle applicazioni nel suo App Store. I prezzi cambiano a seguito delle modifiche dell'Iva e per i tassi di cambio. Nuovo prezzo minimo in Europa: 99 centesimi di euro.

Apple ha aumentato i prezzi delle applicazioni nel suo App Store.

L’annuncio è partito dai siti americani a dicembre, dopo che la società di Cupertino ha pubblicato la lettera inviata agli sviluppatori in cui l'azienda spiega che il costo delle app dovrà comprendere l'IVA appropriata per il mercato di riferimento. “I prezzi sono cambiati a seguito delle modifiche dell’Iva e per i tassi di cambio” ha spiegato un portavoce di Apple.

Dal 15% del Lussemburgo al 22% italiano passando per il 20% nel Regno Unito: ecco quanto valore di IVA da oggi viene applicato sui costi delle app catalogate nell'App Store, solo per quelle a pagamento ovviamente.

L'aumento dei prezzi si applica da ora in tutti i paesi dell'Unione europea e in Canada e segue la direttiva europea che pone fine ad alcune scappatoie riguardo le tasse che devono essere pagate sui beni digitali a valore aggiunto.

Prossimamente anche Google nel suo Play Store e Amazon nel suo App Store e altri servizi simili dovrebbero applicare regole simili se vogliono essere in regola con le leggi dell'Unione europea.

Come cambieranno i prezzi? Ecco i nuovi prezzi minimi per le app su App Store: 1,19 dollari in Canada, 0,99 euro nell'Unione europea e 0,79 sterline nel Regno Unito.

Apple ha chiuso il 2014 con un record di 10 miliardi di dollari dati agli sviluppatori (su un totale di 25), un aumento del 50% derivante dalla cifra record di 1,4 miliardi di app disponibili.

Offerte Nuovo, Aste e Usato

Cerca su Applezoo