Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 13

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 13

Warning: date(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 14

Warning: date(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 14
| AppleZoo

AppleZoo, il blog dedicato al mondo Apple, con tutte le news su iPhone, iPad, applicazioni, iPod, iTunes e Mac.

Articolo
Articoli collegati
 Il Wall Street Journal ha recentemente pubblicato un nuovo articolo sul proprio sito riportando la notizia secondo la quale il nuovo iPhone adotterà una nuova e più sottile tecnologia per il display.
L’iPhone di nuova generazione quindi potrebbe caratterizzarsi per un display più sottile grazie all’uso di una presunta nuova tecnologia da parte di Apple, almeno secondo il Wall Street Journal. LG, Sharp ed una nuova compagnia dal nome Japan Display starebbero sviluppando una nuova tecnologia proprio per il prossimo iPhone; questa sembrerebbe permettere di non separare i sensori touch dal pannello LCD, rendendo il display conseguentemente più sottile: l’assenza dello strato, solitamente spesso mezzo millimetro, non solo rende l’intero schermo più sottile, ma anche la qualità delle immagini mostrate migliorerebbe, ha affermato l’analista Hirosi Hayase di DisplaySearch.
Oltre agli evidenti vantaggi dal punto di vista dello spessore del display sembra che questa nuova tecnologia renderebbe ancor più semplice e meno costosa la preparazione della catena di fornitura per la produzione di un nuovo dispositivo. In conclusione questo rumor va ad aggiungersi a quelli sulla possibilità che Apple decida di modificare il display dell’iPhone, come evidenziato anche in passato dalle voci sul possibile uso di una tecnologia in-cell.

Ricordiamo infine come l’iPhone di nuova generazione verrà probabilmente lanciato in autunno e, stando ai passati rumors, è probabile che si caratterizzi per un display più lungo da 4 pollici, un connettore dock più piccolo e il supporto alla connettività LTE. Potrebbe inoltre presentare il supporto al nuovo e più piccolo standard nano-SIM.

Offerte Nuovo, Aste e Usato

Cerca su Applezoo