Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 13

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 13

Warning: date(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 14

Warning: date(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 14
Un dipendente Apple vuole il sindacato dentro lo Store | AppleZoo

AppleZoo, il blog dedicato al mondo Apple, con tutte le news su iPhone, iPad, applicazioni, iPod, iTunes e Mac.

Un dipendente Apple vuole il sindacato dentro lo Store

Articolo
Un dipendente Apple vuole il sindacato dentro lo Store
Articoli collegati



Ehh i sindacalisti, per la maggior parte sono la rovina del nostro paese, se molti anni fa, essi erano coloro che si battevano per ottenere diritti fondamentali e giusti, oggi le cose sono cambiate.
Il sindacato generalmente si batte solo per far aumentare il proprio stipendio continuamente, per creare inutili scioperi e tensione tra i lavoratori.

E il caso di Cory Moll dipendente dell’Apple Store di San Francisco che ha deciso di creare un’unione sindacale per se stesso e per gli altri lavoratori di Apple.
La sua speranza è di garantire a tutti stipendi più alti e maggior benefici contro le ingiustizie di Cupertino.

Tanto per capirci il ragazzo guadagna 14 dollari l’ora che facendo il conto per un mese di lavoro sono la bellezza di 2912 dollari imposte escluse.
Intervistato da Reuters, Moll ha spiegato il perché tenta di creare questa unione:

C’è molta esitazione, tra i miei colleghi, a parlare di ciò. Non penso che il 50% dei lavoratori di qualsiasi Apple Store siano di supporto a questa iniziativa. Ma iniziando a parlare di queste tematiche, si potrebbe raggiungere questa soglia in almeno alcuni store.

Il raggiungimento del 50% è necessario per poter creare l’unione sindacale, che darà vita al dibattito di: stipendi, benefici e lotta alle ingiustizie di Apple.

Offerte Nuovo, Aste e Usato

Cerca su Applezoo