Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 13

Warning: strtotime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 13

Warning: date(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 14

Warning: date(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in /home/applezoo/public_html/post.php on line 14
Facebook compra Instagram. Spesa folle per l'azienda di Palo Alto. | AppleZoo

AppleZoo, il blog dedicato al mondo Apple, con tutte le news su iPhone, iPad, applicazioni, iPod, iTunes e Mac.

Facebook compra Instagram. Spesa folle per l'azienda di Palo Alto.

Articolo
Facebook compra Instagram. Spesa folle per l'azienda di Palo Alto.
Articoli collegati
Passati pochi giorni dal rilascio della versione per Android del popolarissimo software (oltre 30 milioni di utenti registrati), Mark Zuckemberg ha reso noto tramite la sua pagina Facebook l'accordo: il gigantesco Social Network acquisirà Instagram e tutto il team alle spalle per la gigantesca cifra di 1 miliardo di dollari, pagati parte in denaro e parte in capitale azionario.

Stando alle parole di Zuckemberg lui e il suo team "si sono molto concentrati sul migliorare il più possibile la condivisione di fotografie con parenti ed amici" ed ora potranno lavorarci sopra anche meglio con la collaborazione di tutte le persone che sono dietro ad Instagram per "offrire la migliore esperienza nella condivisione di fotografie dal telefono con altre persone, sulla base di interessi comuni".

Il fondatore di Facebook ci tiene tuttavia a specificare che nonostante le due esperienze si completino a vicenda sarà loro premura "far crescere Instagram puntando sulle caratteristiche e sui punti di forza che ha da offrire" piuttosto che limitarsi ad integrare tutto su Facebook. L'applicazione manterrà quindi le caratteristiche che l'hanno resa famosa, come l'integrazione con altri servizi e con essi la possibilità di seguire (o farsi seguire) da utenti indipendentemente dal fatto che siano o meno amici di Facebook, di postare su altri social network e di (non) condividere su Facebook.

Insomma, pare che le due entità per ora non subiranno alcun tipo di fusione, semplicemente ci sarà la possibilità per Instagram di avere alle spalle un'importante realtà ed un supporto non indifferente su cui contare. Mark Zuckemberg conclude il suo post dicendo "Questo è un'importante traguardo per noi, è la prima volta che acquisiamo una società ed un prodotto con una base di utenti così estesa. Non pianifichiamo di farne molte altre, se non proprio nessuna."

Offerte Nuovo, Aste e Usato

Cerca su Applezoo